Parrocchia san Simeone profeta
(Sala di Caserta)



Le NEWS della parrocchia

Notizie, avvenimenti, occasioni e circostanze. Qui troverai le notizie più importanti e gli eventi che hanno caratterizzato la vita della parrocchia San Simeone Profeta in Sala di Caserta.

W san Donato!

2007-09-09

Chissà se san Donato sarà contento di come sono andate le cose quest'anno; chissà se sarà colpito dalla devozione in lui martire della Chiesa, onorato e venerato in questa piccola frazione di Caserta. Di anno in anno, la sua storia continua ad attrarre centinaia di persone che si ritrovano al suo cospetto nel mese di settembre. San Donato è divenuto fin dal suo arrivo a Sala, parte fondamentale di questo paese e continua suo malgrado, ad esserlo.
Domenica 9 settembre 2007 è uno di quei giorni che i devoti di Sala difficilmente dimenticheranno. Durante la consueta processione di san Donato per le strade di Sala, il parroco don Vincenzo Bruno ha fatto incontrare san Donato con san Simeone. Nessuno dei partecipanti alla processione era al corrente di tale decisione del parroco e lo stupore è stato quindi maggiore quando gli accollatori hanno portato il Martire in parrocchia. L'emozione dei fedeli all'entrata del santo è stata indescrivibile. Mai le reliquie di san Donato hanno calcato il suolo della parrocchia, mai in centosettant'anni di storia, san Donato e san Simeone si sono trovati l'uno di fronte all'altro nella chiesa parrocchiale. Le persone che seguivano la processione hanno compreso l'importanza del'evento e, come davanti ad un cantante famoso, hanno cominciato a scattare fotografie con i propri telefonini per conservare il ricordo. Anche gli accollatori, la cui fatica era soffocata dalla gioia dell'incontro, si sono riuniti davanti l'altare per immortalare questo momento. Don Vincenzo, dopo aver ricordato ai presenti l'importanza della circostanza, ha iniziato un momento di preghiera terminato con la recita delle due preghiere scritte di suo pungo, l'una dedicata a san Donato e l'altra a san Simeone.
Chi è forestiero non può comprendere quanto sia stato importante questo momento per chi invece, ha vissuto la propria vita in questo paese. L'incontro dei due santi simboleggia le due schiere di devoti che si uniscono in un'unica preghiera a Dio. San Donato e san Simeone sono solo due statue, ma il loro incontro è un invito a declinare i favoritismi per uno o l'altro santo e concentrarsi sul cuore cristologico della vita di un cristiano. Sarà passato questo messaggio nelle menti e nei cuori dei presenti alla processione? Solo il tempo potrà rispondere!

Indietro