Parrocchia san Simeone profeta
(Sala di Caserta)



Le NEWS della parrocchia

Notizie, avvenimenti, occasioni e circostanze. Qui troverai le notizie più importanti e gli eventi che hanno caratterizzato la vita della parrocchia San Simeone Profeta in Sala di Caserta.

Nuovo vento a san Donato

2007-05-08

Soffia un vento di novità sulla chiesa del SS.mo Rosario e delle Anime purganti: da venerdì scorso, l'arciconfraternita ha un nuovo priore. Durante la riunione dei sette eletti nelle votazioni di sabato e domenica scorsa, i neo consiglieri hanno innanzi tutto confermato la loro disponibilità ad accettare la carica di consigliere dell'arciconfraternita ricevuta grazie al consenso dei confratelli, quindi hanno affidato le varie cariche che lo statuto impone. Partendo dalla carica più importante, il priorato della chiesa è passato dal dimissionario Ciro Colonnese a Bernardo Papa mentre la carica di vicepriore è stata assegnata a Leopoldo Roviello. La carica di segretario è passata a Falvia Capodanno, mentre Ida Colonnese coprirà il ruolo di cassiere dell'arciconfraternita. Mario Carola sarà Maestro dei novizi, carica a cui spetta la crescita spirituale dei nuovi iscritti all'arciconfraternita.
Con un consiglio rinnovato nelle cariche, la chiesa del SS.mo Rosario e delle Anime purganti (più comunemente conosciuta con il nome di san Donato) ha nuove ed importanti sfide da aggiudicarsi. In primis, l'arciconfraternita ha bisogno di ritrovare quello spirito e devozione che la contrassegnava tempo fa: sono davvero lontani i tempi in cui le persone venivano in pellegrinaggio a Sala ed entravano nell'accogliente chiesetta in ginocchio per pregare san Donato. Forse oggi è impossibile tornare a questo culto così forte, ma la devozione è l'anima dell'arciconfraternita.
Inoltre la chiesa ha un buget che negli ultimi anni si è pericolosamente ristretto. La rimozione della messa del giovedì, più la perdita delle messe sacramentali, ha portato la chiesa ad avere un minor introito annuo. Questo non è un buon segnale per il futuro di san Donato che vive della generosità della sua gente. La strada da percorrere è quindi in salita, ma la fortuna di questa chiesa è nel suo "zoccolo duro", un gruppo di persone che ancora credono in questa chiesa e nel suo santo Donato. Grazie al loro aiuto, il consiglio dell'arciconfraternita potrà dare un nuovo slancio alla chiesa.
Sono tante quindi le sfide che aspettano questo nuovo consiglio dell'arciconfraternita. Tante sfide che speriamo possano vincere.

Indietro